Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_osaka

Archivio Eventi

 

Archivio Eventi

 

ARCHIVIO STORICO   ATTIVITA' - EVENTI - INIZIATIVE

ANNO 2012

 

 

11/12/2012
KOBE LUMINAIRE 2012-LE LUCI COME MESSAGGIO DI CORAGGIO E SPERANZA


 

Il festival “Kobe Luminarie” nato nel 1995 viene celebrato ogni anno in ricordo delle vittime del Terremoto Hanshin-Awaji e, come simbolo di speranza verso la ricostruzione e la rinascita della città, ha negli anni dato forza e coraggio ai cittadini di Kobe.
 “Kobe Luminarie 2012” a cui è prevista la partecipazione di oltre 3 milioni di spettatori, segna la 18esima edizione del festival che avrà luogo dal 6 al 17 dicembre e riunirà i numerosi visitatori giunti per partecipare al messaggio di luce e speranza lanciato in occasione dell’accensione delle luci al Kobe City Hall e lungo la Flower Road che collega Motomachi a Sannomiya. Il tema  di quest’anno “Hikari no Kizuna”, è volto ad esprimere, attraverso le luci, il legame di fratellanza, solidarietà e unione che lega il popolo giapponese. Dal 1995 a oggi milioni di spettatori sfilano sotto le illuminazioni dipinte a mano e il cui allestimento, creato attraverso straordinari giochi artistici, è frutto del progetto dell’italiano Valerio Festi in collaborazione con un team locale guidato dal giapponese Hirokazu Imaoka.

 


Alla cerimonia di inaugurazione, tenutasi il pomeriggio del 6 dicembre, a cui era presente il Consolato Generale d’Italia insieme al Sindaco di Kobe, Tatsuo Yada, e al Governatore, Toshizo Ido, ha celebrato, attraverso uno spettacolo commovente e unico, l’accensione delle luci sul suono di una grande campana e sulle note di una melodia cantanta dai bambini di una scuola elementare di Kobe.

 

 

La canzone, 「しあわせ運べるように, lett. per portare la felicità」 , composta da un maestro di scuola elementare dopo il Terremoto Hanshin-Awaji del 1995, rappresenta un forte simbolo di speranza e coraggio che risuona ancora oggi nel cuore di tutti i giapponesi. Durante l’evento verranno esposti, inoltre, i disegni e le immagini colorate dai bambini delle scuole di Kobe e del Tohoku, come messaggio di forza e solidarietà verso le vittime del terremoto e tsunami che l’11 marzo 2011 ha colpito le coste del Tohoku.

Per maggiori informazioni riguardo all’evento Clicca Qui.

 

 

 


05/12/2012

ITALIAN FAIR AI SUPERMERCATI KOHYO DI OSAKA – IL SAPORE DI MILANO

 

  

 

Dal 6 al 8 Dicembre presso i Supermercati Kohyo di Osaka si svolgerà, con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia, l’Italian Fair, evento che presenterà al pubblico giapponese la divertente e deliziosa cucina italiana.

Le specialità tradizionali italiane verranno unite agli ingredienti naturali caratteristici della cucina giapponese. Le varie tipologie di funghi giapponesi raccolti quest’anno verranno utilizzate per cucinare squisiti piatti tipici della tradizione gastronomica italiana.

Mentre l’Italian Fair svoltasi a Novembre sempre presso i Supermercati Kohyo aveva posto l’attenzione sulle specialità della città di Roma, l’edizione di Dicembre ha scelto come protagonista la città di Milano, famosa per la moda ma anche per i suoi piatti tradizionali come la cotoletta, l’osso buco e il risotto alla milanese, i quali verranno preparati e offerti durante l’evento. I visitatori avranno, così, l’opportunità di gustare i piatti della cucina italiana accompagnandoli alla qualità e alla freschezza del vino italiano selezionato sapientemente da numerosi buyer che si sono recati direttamente in Italia.

 

 

 


30/11/2012

“3000 ANNI DI VINO ITALIANO, A CELEBATION OF ITALIAN WINE” IN OSAKA

 


 

 

 

 

Con l’evento “3000 Anni di Vino Italiano, a Celebration of Italian Wine”, organizzato dal Consolato Generale in Osaka, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Tokyo e l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, si è conclusa anche in Kansai la Settimana del Vino Italiano.

L’evento, dedicato al vino italiano, uno dei prodotti più rappresentativi e tradizionali dell’Italia, si è tenuto nella prestigiosa cornice dell’Hotel Ritz Carlton di Osaka e ha riunito l’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi e 7 principali importatori di vino italiano in Kansai : Japan Europe Trading Co., Ltd. ; Mottox Inc. ; Tokuoka Co., Ltd. ; Memo’s Co., Ltd; Inaba Co., Ltd ; Foodliner Limited ; Divino Corporation.

 

 

 

Gli importatori hanno presentato le proprie etichette ad un pubblico di circa 150 ospiti selezionati tra rappresentanti delle istituzioni delle principali città della regione, esponenti di spicco del settore commerciale, del mondo della cultura e della stampa che hanno potuto degustare i vini offerti in abbinamento ad un buffet che ha saputo unire con successo e creatività i piatti tipici tradizionali, ma allo stesso tempo raffinati, della cucina italiana all’eleganza e alla naturalezza caratteristica della tradizione culinaria giapponese. L’esperimento di accostare il vino italiano ai piatti tradizionali della cucina giapponese ha avuto un grande successo e ha testimoniato ancora una volta l’importanza di estendere e rafforzare la presenza italiana nel mercato giapponese.

L’evento “3000 Anni di Vino Italiano, a Celebration of Italian Wine” è seguito agli eventi che si sono tenuti ad Osaka (Top Italian Wines Road Show del Gambero Rosso, Seminario dell’Istituto Grande Marchi) e ha fatto da traino alle altre iniziative realizzate a Kyoto, Toyama e Nagahama.

Con il desiderio di affermare le antiche radici della produzione del vino in Italia, presente fin dall’epoca pre-romana e affermatasi poi come una delle produzioni caratteristiche del nostro Paese e del nostro stile di vita, attraverso l’iniziativa “3000 anni di vino italiano” il Consolato Generale d’Italia a Osaka si è impegnato, insieme all’Ambasciata d’Italia a Tokyo e l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, a promuovere la qualità e la varietà del vino italiano anche nel mercato giapponese.

L’esordio della manifestazione “3000 anni  di Vino Italiano” a Osaka ha riscosso un significativo successo, gettando le giuste basi per un sostanziale sviluppo di cooperazioni future sul territorio del Kansai.

 

29/11/2012

TOYAMA ITALIA FESTA 2012

La nascita di una nuova cultura culinaria e di una nuova creatività

 

 

Il 23 e il 24 Novembre, presso il Gran Plaza della città di Toyama, si è svolta la “Toyama Italia Festa 2012”, una manifestazione realizzata con l’obiettivo di dar vita ad una creativa cultura culinaria attraverso l’unione dei piatti caratteristici della tradizione italiana e gli ingredienti naturali prodotti dalla Prefettura di Toyama.

L’evento è stato realizzato collegandosi all’iniziativa 3000 anni di vino italiano promossa dall’Ambasciata d’Italia a Tokyo, il Consolato Generale d’Italia a Osaka e l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, con lo scopo di promuovere il vino, uno dei prodotti più rappresentativi e tradizionali del nostro Paese ed affermare le sue radici antichissime anche all’interno del mercato giapponese.

La “Masi Toyama Italian Night Speech”, evento che ha anticipato la manifestazione del 24, è stata realizzata dall’impegno e entusiasmo di Japan Europe Trading Co.Ltd (JET) che si è occupata da vicino dell’organizzazione della serata, in collaborazione con la città di Toyama e con il patrocinio del piu' importante media locale il Kitanippon Shimbun e il Kitanippon Broadcasting. L’evento di Venerdi 23 ha visto la presenza della Signora Alessandra Boscaini rappresentante dell’azienda vinicola Masi, leader nella produzione di vini storici tipici di Verona e della regione Veneto, come l’Amarone, e la cui fama e prestigio è riconosciuta a livello mondiale. La Sig.ra Boscaini ha tenuto una serie di seminari relativi al modo conviviale e divertente di degustare  il vino e all’arte di saperlo accostare ai piatti della cucina tradizionale italiana. La serata, che si è aperta con i saluti del Sindaco di Toyama, di questo Consolato Generale , di Jet e delle Cantine Masi, ha visto la presenza della Camera di Commercio, del Presidente del Comitato Organizzativo dell’Associazione Cucina Italiano di Toyama, del Presidente dell’Associazione farmaceutica locale, del Direttore dell’Istituto del Vetro e un pubblico di circa 300 persone. L’evento è proseguito sulle note di un concerto tenuto dalla soprano Tiziana Ducati ed e’ stato seguito dai maggiori media locali.

 

      

 

Sabato 24, alla presenza di un folto pubblico,  si e’ tenuta la cerimonia di inaugurazione che si e’ aperta con i saluti augurali del Vice Presidente della Camera di Commercio; del Sindaco di Toyama e di questo Consolato Generale alla presenza dei maggiori esponenti delle autorita’ e associazioni locali. Ai saluti augurali è seguito il taglio del nastro.

L’evento, organizzato dalla Camera di Commercio di Toyama, l’Associazione Turistica di Toyama e il Comitato Esecutivo dell’Associazione Cucina Italiano di Toyama, con la collaborazione di Jet e le Cantine Masi, ha offerto l’occasione ai numerosi partecipanti di avvicinarsi e conoscere meglio la tradizione culinaria italiana degustando i prelibati piatti e dolci tipici del Bel Paese offerti da quattro ristoranti della città e venendo coinvolti in divertenti eventi, come la preparazione di un famoso piatto della cucina italiana, la pizza. Uno spazio, che ha attirato di gran lunga l’attenzione del pubblico, è stato adibito alla vendita di varie qualità di vino provenienti da oltre 20 regioni italiane; sul palcoscenico, invece, si sono alternati specialisti del vino che hanno tenuto interessanti seminari e dibattiti riguardo la tradizione eno-gastronomica del Bel Paese, il tutto accompagnato da un sottofondo musicale italiano.

 

 

Contemporaneamente all’evento “Festa Italiana 2012 a Toyama”, dal 22 al 27 Novembre il Grande Magazzino DAIWA, situato nella centralissima Gran Plaza,  ha organizzato il "Festival Italiano" e attraverso l’allestimento di numerosi stand di degustazione e vendita di vini, tra cui i vini del marchio Masi Agricola, ha inteso promuovere i prodotti della tradizione eno-gastronomica italiana e del settore della moda Made in Italy.

 

 

 

20/11/2012

OSAKA EUROPEAN FILM FESTIVAL: IMPARARE GIOCANDO! UN LABORATORIO PER BAMBINI SUI FILM D’ANIMAZIONE

Anche quest’anno durante la 19esima edizione dell’Osaka European Film Festival che si svolgerà dal 23 al 26 Novembre presso l’Hotel Elsereine Osaka, saranno previsti importanti eventi dedicati ai più piccoli. Tra questi si svolgerà un laboratorio sperimentale sulla realizzazione di un film d’animazione ad opera degli educatori del Laboratorio Immagine 2 del Comune di Torino, Vincenzo Gioanola e Paola Ieie, i quali metteranno la loro esperienza e il loro entusiasmo a disposizione di bambini e di ragazzi di età compresa tra 6 e 12 anni, insegnando e mostrando loro i giochi del precinema che hanno portato allo sviluppo dell’immagine in movimento. I bambini e i ragazzi che parteciperanno avranno, così, la straordinaria opportunità, giocando e disegnando con carta e forbici, di sperimentare il cinema d’animazione.

Per maggiori informazioni sull’evento Clicca Qui

 

 

 

15/11/2012

CINEMA  DI ANIMAZIONE DEI BAMBINI DI TORINO ALL’OSAKA EUROPEAN FILM FESTIVAL

 

 

In un mondo dove le nuove tecnologie stanno cambiando radicalmente il modo di comunicare, mantenere viva l’educazione all’immagine e all’espressività risulta essere fondamentale al fine di sviluppare la creatività dei bambini e degli adulti. Il Festival del Cinema Europeo che si terrà ad Osaka dal 23 al 26 Novembre ospiterà anche quest’anno un momento dedicato al cinema di animazione che vedrà protagonisti principali i bambini. Durante l’evento, che si svolgerà sabato 17 e domenica 18 Novembre presso Kids Plaza Osaka, verranno proiettati alcuni cortometraggi realizzati dai bambini della città di Torino che ormai da molti anni vengono coinvolti da percorsi di educazione all’immagine e all’espressività. Dopo la visione dei filmati verrà chiesto ai bambini protagonisti dell’evento di esprimere, attraverso disegni e immagini, le emozioni e le sensazioni suscitate in loro dalla visione; stessi disegni che poi verrano spediti ai bambini di Torino.

Per maggiori informazioni riguardo all’evento Clicca Qui.

 

5/11/2012

FIRENZE FAIR 2012: IL SAPORE E LA BELLEZZA DELLA TOSCANA NELLA CITTA' DI KYOTO

 

Dal 1 Novembre al 20 Dicembre si svolgerà, l’evento Firenze Fair 2012 organizzato dall’Hotel ANA di Kyoto, con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Osaka. L’evento di quest’anno è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE), l’Agenzia Nazionale Italiana per il Turismo (ENIT) e la Japan Europe Trading Co.,Ltd. (JET), ed è collegato con l’iniziativa “3000 anni di vino italiano” promossa dall’Ambasciata d’Italia a Tokyo, il Consolato Generale d’Italia a Osaka e l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE).

Kyoto e Firenze, rispettivamente culla del fascino culturale e artistico giapponese e culla del Rinascimento e dell’architettura italiana, due città amate in tutto il mondo, inaugurano con Firenze Fair 2012 una serie di appuntamenti annuali che le condurranno a celebrare nel 2015 il 50^ anniversario del loro gemellaggio.

 

 

Rendendo omaggio alla città di Firenze e all’intera regione Toscana si terranno durante l’evento numerosi seminari sulla storia e la cultura italiana e fiorentina, e interessanti simposi sul ricco patrimonio architettonico della regione Toscana. Saranno previsti, inoltre, seminari di introduzione alla tradizione eno-gastronomica della cucina toscana, con la presentazione, da parte di esperti sommelier, di varie qualità di vino toscano e la possibilità per i visitatori di assaggiarne la bontà. I partecipanti avranno inoltre l’occasione di gustare specialità tipiche della cucina toscana e assistere a esibizioni live di cucina da parte dello Michela Botasso Chef dello storico ristorante fiorentino


106